ROMA 23+24.03.2012

  • Facoltà di Ingegneria
  • di Roma Tre
  • Via Vito Volterra, 48
  • EVENTO GRATUITO

Talk

in
Italiano

L'arte perduta di pensare ad oggetti

di 
Matteo Vaccari (Freelance)

Target audience

Project Manager
Expert
Developer
Student

ABSTRACT

Ogni generazione di programmatori dimentica le preziose conquiste di quella precedente. Oggi facciamo Test-Driven Development, ma ci dimentichiamo che chi ha inventato il TDD è cresciuto in un brodo primordiale di programmazione a oggetti che per loro era scontata. Parlerò di alcune tecniche ormai desuete di analisi, progettazione e programmazione a oggetti; della differenza fra oggetti e tipi di dati astratti; e di perché Uncle Bob sbaglia a proposito delle strutture dati.

BIO Matteo Vaccari

Sono orgoglioso di avere scritto “Professione: programmatore” sulla carta d’identità da vent’anni. Ho conseguito un dottorato sui metodi matematici per costruire programmi semplici e corretti, ma molti anni dopo ho scoperto che il Test-Driven Development fornisce lo stesso valore in maniera più efficace.

SLIDES

VIDEO

Video: 

METHODS

Tipo di sessione: 
Seminar

24 March 2012

h15.50

durata 40'